Prenotazione per: Cina

[contact-form-7 404 "Not Found"]

Cina

“Un Paese emblematico”

Un viaggio in Cina promette emozioni disparate: tracce del comunismo, monumenti antichi, architettura contemporanea, antichi villaggi pittoreschi, cime vertiginose, metropoli congestionate, sapori ed aromi da favola. Questo perché la Cina non è solo un paese, ma un mondo a sé che spazia dalle metropoli moderne, alle praterie epiche della Mongolia Interna passando per deserti, vette sacre, grotte straordinarie e rovine imperiali. E’ un luogo di forti contrasti e di grandi bellezze nel quale si possono trovare molte cose da vedere, senza lasciarsi trarre troppo in inganno dalla vecchia retorica comunista. Emblema del paese più popoloso al mondo è Pechino, capitale vastissima, brulicante di persone, adornata di palazzi antichi e giardini imperiali, un deciso connubio tra antico e moderno, ove emergono la Città Proibita, un mondo a se stante, e la piazza Tien’an Men, lo spazio pubblico più grande al mondo. A poca distanza da queste mastodontiche opere, si erge la più immensa, una delle otto meraviglie del mondo, la Grande Muraglia Cinese, oltre 8800 km di saliscendi sinuosi ed ondulati come il corpo di un drago, che raccontano 2000 anni di storia. Avveniristica e senza tempo, urbana e rurale, terra di contrasti affascinanti e immensi. Come il Tibet, passando da Xi’an per ammirare l’esercito di terracotta e un tratto della Via della Seta, scendendo lungo il fiume Yangzi o esplorando gli straordinari paesaggi della provincia di Guangxi.

 

Perché scegliere questa destinazione

  • Per il suo fascino unico
  • Per le sue tradizioni forti
  • Per vivere i ritiri meditativi

Documenti & Visti

Per recarsi in Cina è necessario il passaporto, con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro e almeno due pagine in bianco. Il visto d'ingresso è obbligatorio e da richiedere prima della partenza. Il momento migliore per ottenere un visto per la Cina è tra 2 mesi e 15 giorni prima della partenza (non è possibile richiedere il visto con più di 3 mesi di anticipo dalla partenza perché scade se non si entra in Cina entro 90 giorni dalla data di rilascio). Si sono recentemente registrati casi di diniego del visto in presenza sul passaporto di timbri o visti di paesi mediorientali o della Turchia. Se desiderate recarvi in Tibet, oltre al visto cinese, è necessario il TTB Permit. Ogni tanto la Cina decide di chiudere i confini tibetani ai turisti, quindi prima di prenotare il volo è buona norma sincerarsi che si possa accedere in Tibet.

Vaccinazioni

La qualità del servizio sanitario in Cina non è elevata. Solo nelle metropoli è possibile trovare personale medico e sanitario competente, ma con limitata conoscenza dell’inglese o di altre lingue veicolari. I costi di degenza ospedaliera per i cittadini stranieri sono elevati (fino a € 500 al giorno nella capitale); molto onerosi sono anche i servizi forniti da alcune cliniche gestite da associazioni straniere, presenti solo nelle grandi città. Nelle aree rurali, possono riscontrarsi pesanti carenze sanitarie, strutture inadeguate e personale medico non sufficientemente specializzato. Nel territorio cinese operano grandi compagnie internazionali come SOS International e Global Doctor che forniscono, (a prezzi elevati), un servizio di trasferimento sanitario di pazienti fuori dalla Cina. Non esistono malattie endemiche particolari quindi nessuna vaccinazione è obbligatoria, anche se la tubercolosi e l'epatite A e B sono molto diffuse. Si consigliano, le vaccinazioni contro il tetano e la poliomielite e le seguenti (in funzione delle condizioni di salute dei viaggiatori e dietro parere medico): difterite, febbre tifoide, epatite A e B, Meningococco. Per le aree dello Yunnan e l’isola di Hainan, come per le province del Guangxi e del Guizhou, il vaccino contro l’encefalite giapponese è consigliato in caso di soggiorni in zone rurali. Per tale vaccinazione è sempre bene consultare prima della partenza il proprio medico per valutarne l’opportunità, considerato il reale rischio di shock anafilattico e i possibili effetti collaterali. Se si proviene da Paesi con presenza endemica di febbre gialla occorre dimostrare di aver effettuato il relativo vaccino. Si raccomanda di evitare di bere l’acqua di rubinetto in quanto molto spesso non potabile; di non assumere cibi preparati per strada, che, anche se cotti non offrono sufficienti garanzie igieniche; di lavare sempre verdura e frutta; e di munirsi dei farmaci di prima necessità (antibiotici, antipiretici) e munirsi, in quantitativo sufficiente per la durata del viaggio, dei farmaci di cui se ne fa un uso abituale.

Valuta & Cambio

Il Yuan (o kuaï), anche chiamato Remimbi Yuan (RMB) («moneta del popolo»), si divide in 10 jiaos (chiamati ‘mao’ in linguaggio comune) o 100 fen. Il cambio valuta si pratica in quasi tutti gli hotel importanti (senza commissione, il tasso ufficiale è in vigore ovunque). Banconote di piccolo taglio in dollari americani ed euro sono tuttavia utili. Attualmente, in Cina sono accettate le seguenti carte di credito straniere: MasterCard, Visa Card, American Express Card, JCB, e Diners Card. Chi possiede queste carte può prelevare presso la Bank of China (Banca della Cina) o fare uso della carta presso negozi, alberghi e ristoranti abilitati dalla Bank of China a ricevere questo tipo di pagamento. I contanti possono essere ritirati in tutte le succursali della Bank of China, quelle di Shangai o Pechino dispongono di bancomat che funzionano 24h/24h.

Geografia & Clima

La Cina è un paese talmente immenso che può essere visitato tutto l’anno in base alla zona d’interesse. Generalmente i periodi ideali per un viaggio in Cina sono la primavera (marzo-maggio) e l'autunno (settembre-ottobre). In queste due stagioni le temperature sono sempre tra i 20°C e i 30°C ed il clima è mite, ma di notte fa un po' freddo. L'estate è afosa e umida, soprattutto a luglio e nella prima metà in agosto, e in particolare nella Cina meridionale, ove i monsoni fanno capolino. Invece d'inverno la temperatura è sempre bassa e soffiano sempre i venti freddi e secchi nella maggior parte della Cina.

Fuso Orario & Lingua

Rispetto all’Italia, la differenza di fuso è di 7 ore quando è in vigore l’ora solare, di 6 quando è in vigore l’ora legale.

Abbigliamento

Tra città e campagna, i contrasti in Cina restano abissali. Dal momento che le temperature cambiano molto velocemente, è bene portare una tenuta leggera ed una più pesante e, soprattutto, delle buone scarpe, per approfittare di tutti i tipi di luoghi senza aver male ai piedi. È bene anche portarsi un ombrello, che potrà fungere anche da parasole, visto che il sole può scottare molto, oltre ad un cappello e della crema solare.

Shopping

La seta ha rappresentato un monopolio per la Cina per moltissimi anni. Per i migliori pezzi di seta a buon prezzo, recatevi soprattutto a Shanghai; così come per i tessuti: per acquistare tessuti originali recatevi al ‘mercato dei tessuti’, che ne offre una grande varietà, riunendo i migliori sarti di Shanghai sotto uno stesso tetto. In Cina si trovano anche dei bellissimi servizi da the, laccati e con decorazioni tipiche. Sono ottimi in quanto al rientro, bevendo del the a casa propria, quelle tazzine vi faranno rivivere e sentire l'atmosfera del vostro viaggio. Potrete certamente acquistare anche il the stesso: ce ne sono tante varietà, profumate e di tutti i gusti. Infine la giada è uno dei simboli sacri della Cina antica, possedeva undici virtù, tra cui la benevolenza, la fedeltà e l’educazione. Se volete acquistare prodotti in giada, ma anche cimeli dell’epoca di Mao, recatevi al Mercato dell’Antiquariato di Nord-ovest di Xi’an, un labirinto a tre piani.

Apparecchi Elettrici

Il voltaggio è di 220 V e la frequenza a 50 Hz., anche se a volte si trovano prese simili, è necessario portare un adattatore. Normalmente è facile trovare prese a tre poli tipo britannico.

Religione

La Repubblica Popolare di Cina è ufficialmente atea. La popolazione religiosa è comunque costituita da circa trecento milioni di persone. L'atteggiamento della popolazione nei confronti della religione è un quieto vivi e lascia vivere. La maggior parte dei cinesi non riconosce l'esistenza di Dio o di Dei, tanto che spesso, recarsi al tempio a pregare o ad accendere incenso è dovuto più a una sorta di scaramanzia e di superstizione che ad una vera fede nelle immagini iconografiche. Vi è comunque una notevole influenza confuciana, diffusa in tutti gli strati sociali, che rappresenta più un insieme di direttive morali che una religione. Le altre religioni esistenti più diffuse sono: buddhista (21%), taoista (4,3%), musulmana (7%), cristiana (3-4%).

Cucina

La cucina cinese è una delle più antiche al mondo, fonda infatti le sue origini in un passato assolutamente storico e remoto, che la rende assolutamente affascinante, perché legata ad usi e costumi di incredibile meraviglia. Vi accorgerete subito di come il cibo sia vitale per i cinesi. Il pasto è l’evento sociale più importante della giornata. Ecco una lista che svela i migliori piatti cinesi. I dim sum sono ormai diffusi in tutta la Cina, ed in tanti altri paesi asiatici, ma assaggiarli ad Hong Kong, dove sono nati, non ha paragoni. Ne esistono tantissimi tipi e forme, sta a voi la scelta. Impensabile un viaggio in Cina senza aver assaggiato un piatto di Noodles. Sono serviti in una grande varietà, con condimenti di ogni genere, dai piccantissimi dandan mian ai saporiti zhajiang mian. Anatra laccata alla pechinese: al pensiero potrebbe arrecare un senso di viscido e grasso, ma l’anatra laccata, arrostita fino ad assumere una sfumatura ambrata, è una pietanza da leccarsi i baffi. Tante località la propongono, ma a Pechino troverete la migliore. Anche i ravioli sono praticamente cucinati ovunque in Cina e il ripieno è anch’esso di ogni genere: maiale, porro, agnello, zucca, polpa di granchio. A Shanghai si mangiano cotti al vapore e si chiamano xialongbao, e non hanno nulla a che vedere con quelli che mangiamo nei ristoranti cinesi in Italia.

Poste & Telefoni

Per chiamare la Cina dall'Italia il prefisso è lo 0086 (+ 10 per Pechino, + 0871 per Kunming, + 0872 per Dali). È possibile chiamare l'Italia in teleselezione dagli alberghi con il prefisso 0039 seguito dal prefisso della città con lo 0 e dal numero dell'abbonato. I cellulari funzionano quasi ovunque sia in chiamata che in ricezione ed in modalità SMS, ad eccezione delle aree più remote ed interne della Cina. Le carte telefoniche prepagate cambiano da città a città, dunque se comperate una carta telefonica a Pechino, spesso non la potrete utilizzare a Shanghai, anche se si tratta dello stesso tipo di carta. A causa dei filtri necessari per bloccare alcuni siti web, tutti i siti ospitati in server che si trovano al di fuori della Cina sono lentissimi. Se volete navigare per passatempo oppure condividere foto sui social, munitevi di pazienza oppure evitateli. Se invece ne necessitate per questioni lavorative, installate una VPN, un software che provvederà a mascherare il vostro indirizzo I.P bypassando il blocco ed accedere a qualsiasi sito internet senza alcun problema.

Dettagli

  • Luogo : Cina

Vuoi un viaggio su misura per te?

Compila il form con i tuoi dati e le tue preferenze, ti invieremo una proposta adatta alle tue esigenze







Destinazioni Suggerite

Start From

Argentina

Scopri

Start From

Bhutan

Scopri

Start From

Birmania

Scopri

Start From

Cambogia

Scopri

Start From

India

Scopri

Start From

Indonesia

Scopri

ORIENT COUNTRY

La tua agenzia viaggi
pronta a esaudire i tuoi sogni

Via degli Imbriani, 35 20158 Milano

+39 0239312941

viaggi@orientcountry.it